Marina Angrilli e Ludovica Filippone: arriva il nulla osta per i funerali

L'ultimo saluto alla madre e figlia legate anche nella morte da un terribile destino si terrà probabilmente venerdì 25 maggio, anche se il fratello della donna non ha voluto rivelare il luogo delle esequie

Marina Angrilli e la figlia Ludovica

La Procura ha dato il nulla osta per i funerali di Marina Angrilli e Ludovica Filippone, madre e figlia morte domenica scorsa uccise da Fausto Filippone, rispettivamente marito e padre delle due vittime. Lo ha fatto sapere il fratello della donna, che però non ha voluto rivelare per ora il luogo delle esequie per evitare l'assedio di giornalisti e curiosi.

La data scelta è quella di venerdì 25 maggio, quando la famiglia Angrilli si stringerà attorno a Marina ed alla figlia per un ultimo stranziante saluto. Come ipotizzato, i funerali di Fausto Filippone saranno svolti separatamente. La Squadra Mobile di Chieti lavora senza sosta per ricostruire dettagliamente la dinamica di quella maledetta domenica di follia, dal momento in cui Fausto e Marina sono arrivati nella casa di Chieti Scalo,al tragico volo dal secondo piano della donna avvenuto per mano dello stesso Filippone fino all'omicidio della figlia Ludovica sul cavalcavia e alle interminali sette ore e mezzo che hanno preceduto il suicidio del dirigente della Brioni.

MARINA ANGRILLI E' STATA UCCISA

Oltre alla dinamica, si punta soprattutto a scoprire il movente: perchè Filippone ha voluto sterminare la sua famiglia? L'uomo era cambiato da 15 mesi, da quando la madre si era ammalata di Alzheimer fino al decesso avvenuto 8 mesi fa. Era depresso, ma a quanto pare i suoi malesseri riusciva a mascherarli in pubblico. Ma perchè uccidere moglie e figlia? Il delitto è stato pianificato? I primi indizi e le testimonianze sembrerebbero confermare questa tesi, considerando che la coppia non andava quasi mai in quell'abitazione a Chieti Scalo, e quella mattina dovevano andare a comprare la lavatrice nuova. Le circostanze della morte della donna però lasciano aperte anche altre ipotesi: escludendo il suicidio e la caduta accidentale come confermato dall'autopsia, Fausto ha spinto la moglie durante un litigio oppure l'ha condotta sul balcone per farla precipitare volontariamente?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FILIPPONE, VITA STRAVOLTA DA 15 MESI

FIlippone, almeno ufficialmente, non faceva uso di psicofarmaci, anche se le analisi tossicologiche saranno importanti per capire se per caso qualcosa avesse alterato quel giorno la sua mente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

  • Paura sul ponte Flaiano, giovane minaccia di lanciarsi nel vuoto

Torna su
IlPescara è in caricamento