Loreto Aprutino, botte ed estorsioni alla madre: arrestato figlio violento

L'uomo, 35 anni di Loreto Aprutino, aveva a suo carico un ordine di misura cautelare di allontanamento dalla casa di famiglia, tramutato in carcere

Fine di una brutta storia, fatta di continue richieste di denaro, botte e minacce. Vittima una madre costretta a subire i maltrattamenti da parte del figlio tossicodipendente. Già nel marzo scorso al figlio 35enne veniva impedito di avvicinarsi all'abitazione di famiglia e nei luoghi frequentati dalla vittima. Un provvedimento che non è bastato a farlo redimere e pertanto si è reso necessario applicare il provvedimento di arresto con custodia in carcere a seguito delle continue violazioni imposti dall'autorità giudiziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale, auto travolge ciclista sulla Tiburtina

  • Cronaca

    È morto Aldo Caprini, il re dei concerti in Abruzzo

  • Cronaca

    Incendio nella ex scuola Muzii a Pescara [FOTO]

  • Cronaca

    Allarme bomba, vigili del fuoco e carabinieri in azione a Marina di Città Sant'Angelo [FOTO-VIDEO]

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Il ministro della Difesa, Trenta, a Pescara: "Prefetto dichiari stato di emergenza, militari in strada"

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Allarme bomba, vigili del fuoco e carabinieri in azione a Marina di Città Sant'Angelo [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento