Tre spacciatori beccati dalla polizia a San Donato dopo una violenta lite

In manette sono finiti tre stranieri fermati in via San Donato, dove la volante era intervenuta per la segnalazione di una violenta lite

Tre cittadini stranieri, tutti originari del Gambia, sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Gli agenti della squadra volante di Pescara, infatti, erano intervenuti per la segnalazione di una violenta lite in via San Donato. Transitando sul posto, hanno notato un giovane con una vistosa ferita sanguinante sul volto, che alla vista della pattuglia ha tentato di allontanarsi.

BECCATA CON UN KG DI DROGA ALLA STAZIONE

Bloccato, il 22enne aveva con sè un borsello contenente 4 involucri in plastica trasparente contenenti marijuana, e banconote di vario taglio. Ai poliziotti ha riferito di essere stato aggredito da due suoi connazionali, uno dei quali si era nascosto in un'abitazione poco distante. Gli agenti sono quindi arrivati nella palazzina dove hanno trovato la porta socchiusa e due giovani che litigavano animatamente. Uno di loro, un 28enne, ha cercato di nascondere nel cestello della lavatrice un borsello contenente stupefacenti ed un bilancino di precisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche l'altro ragazzo, un 20enne che si trovava nel vano cucina, è stato perquisito ed aveva addosso altro stupefacente e denaro contanti. I tre sono stati denunciati. Sequestrati complessivamente 90 grammi di marijuana divisa in dosi, un bilancio di precisione e 235 euro in contanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento