Sbloccata l'incompiuta: al via i lavori per i 64 nuovi alloggi popolari in via Tronto

Da 11 anni il bando per il completamento dei lavori per la palazzina popolare era fermo, ed ora l'iter è ripartito con la consegna degli alloggi per il 2019.

Riparte dopo 11 anni di stop l'iter per la realizzazione e completamento di 64 nuovi alloggi popolari in via Tronto. Lo ha fatto sapere l'amministrazione comunale con il sindaco Alessandrini ed il vicesindaco Blasioli. Il bando è stato pubblicato e nel 2019 ci sarà la consegna degli alloggi.

ZANNI, LAVORI NELLE CASE POPOLARI

L'importo della gara d'appalto è di circa 4 milioni di euro. Soddisfazione dagli amministratori che puntavano a sbloccare rapidamente la situazione, considerando il problema della carenza di alloggi popolari in città specie dopo lo sgombero della palazzina in via Lago di Borgiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci sentiamo di fare inoltre due ringraziamenti, all’architetto Tommaso Vespasiano, a capo del Dipartimento tecnico del Comune e al geometra Giuliante che hanno voluto recepire velocemente il nostro input relativo alla necessità di completamento di questa incompiuta e al settore Gare ed appalti dell’Ente, che dopo l’emergenza di via Lago di Borgiano ha concesso un’attenzione preferenziale a questa gara. La progettazione definitiva ed esecutiva della palazzina che conta 64 appartamenti, è stata approvata con la Delibera di Giunta del 1 giugno 2017 e rispettando tutti i tempi gli appartamenti potrebbero essere pronti per aprile/maggio 2019. Indubbiamente questo progetto rappresenta qualcosa in più di una speranza per le 80 famiglie costrette a lasciare le palazzine di via Lago di Borgiano"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento