Infanticidio a Civitaquana, rinviata al 6 ottobre prima udienza del processo

E' stata rinviata al 6 ottobre prossimo l'udienza preliminare per il processo riguardante la morte di un neonato avvenuta a Civitaquana per la quale è stata arrestata la madre con l'accusa di occultamento di cadavere e calunnia

Rinviata per incompatibilità del GUP Sarandrea al 6 ottobre prossimo l'udienza preliminare per il processo a carico di una 21enne di Civitaquana, accusata di aver partecipato all'infanticidio del figlio neonato. Per lei l'imputazione è di occultamento di cadavere e calunnia.

Sarandrea si è astenuto in quanto si era occupato del caso già durante l'udienza preliminare. Secondo la Procura, la ragazza assieme ad altre perosne non ancora identificate avrebbe provocato la morte del bimbo durante il parto e ne avrebbe occultato il cadavere.

La donna è stata anche arrestata e dovrà rispondere di calunnia in quanto aveva accusato ingiustamente del delitto un amico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Loreto Aprutino: si ribalta col trattore, morto agricoltore

  • Cronaca

    Accoltella buttafuori davanti ad una discoteca: denunciato

  • Cronaca

    Paura sul treno Pescara - Sulmona: convoglio urta albero, ferito macchinista

  • Elezioni

    Elezioni Comunali Pescara 2019: Alessandrini si fa da parte, nessuna ricandidatura

I più letti della settimana

  • Raddoppiano i voli dell'aeroporto d'Abruzzo da aprile, tratte e dettagli

  • È morto il giornalista e avvocato Angelo Minnucci

  • Porta Nuova, morto il farmacista Marcello Di Lisio

  • Pescara, rinvenuto cadavere in uno stabile abbandonato

  • Autovelox e telelaser, previsti controlli dal 22 al 24 marzo: ecco le strade interessate

  • Controlli con lo Speed Scout nelle gallerie della Circonvallazione, 200 multe in 2 mesi

Torna su
IlPescara è in caricamento