Incidente a Città Sant'Angelo: frontale alla Marina, quattro feriti

Sono tre entreneuses della Romania e il conducente di una Smart tradito da un colpo di sonno rimasti feriti a seguito di uno scontro frontale

Tornavano dal lavoro, dopo aver trascorso la serata di Halloween al night club "Angelo Azzurro" di Roseto. Tre figuranti di sala, di nazionalità rumena, sono finite al pronto soccorso dell'ospedale di Pescara per ricevere le cure mediche necessarie dopo l'incidente stradale avvenuto alle ore 5 in via Matrino, il proseguimento della ss 16 che congiunge Marina di Città Sant'Angelo a Montesilvano.  Unica illesa, la conducente della Opel Zafira, guidata da L.S. di origine russa, travolta da una Smart che transitava nella carreggiata opposta in direzione Silvi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al volante della piccola utilitaria c'era un ragazzo di Pescara rimasto contuso. Anche lui è stato trasportato precauzionalmente  in ospedale da un'ambulanza che si trovava per pura coincidenza nello stesso tratto di strada. La causa più probabile sembra essere un colpo di sonno che ha impedito al giovane di evitare la vettura con a bordo le quattro straniere. È atteso comunque il referto medico con i risultati delle analisi del sangue per stabilire il tasso alcolemico. Sono intervenuti i Carabinieri di Montesilvano e i soccorritori del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Tragedia a Rosciano, tenta di rientrare in casa da una finestra e cade: morto un uomo

Torna su
IlPescara è in caricamento