Inchiesta Rigopiano: l'ex prefetto Provolo rinuncia all'interrogatorio

L'ex prefetto di Pescara non comparirà davanti ai magistrati per l'interrogatorio in merito alle due indagini sul crollo della struttura a Rigopiano

Non verrà interrogato dai magistrati che conducono le due inchieste sul crollo dell'Hotel Rigopiano l'ex prefetto di Pescara Franceso Provolo. Gli avvocati, infatti, hanno depositato istanza di rinuncia rispetto alla data del 10 gennaio, quando sarebbe dovuto comparire davanti agli inquirenti.

Provolo, lo ricordiamo, è indagato sia per l'inchiesta principale riguardante i soccorsi alla struttura prima del crollo dovuto alla valanga del 18 gennaio 2017, sia per la recente inchiesta bis che riguarda presunti depistaggi e frodi processuali sempre in merito alle richieste di soccorso arrivate alla centrale operativa della Prefettura nelle ore in cui si consumava poi la tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane perde il controllo del suo furgone e muore, ecco come si chiamava

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento