Inchiesta Mare Monti, nulla di fatto: prescrizione per tutti gli imputati

Il tribunale di Pescara ha stabilito la prescrizione per tutti gli imputati nell'ambito dell'inchiesta Mare Monti riguardante la mancata realizzazione della variante alla SS81 nella zona di Penne

Prescrizione per tutti gli imputati nell'ambito del processo Mare Monti riguardante la mancata realizzazione della variante alla SS81 nella zona di Penne. Fra gli imputati figurava anche il Presidente D'Alfonso, assieme ai fratelli Toto. Secondo l'accusa, D'Alfonso che nel 2008 era presidente della Provincia, avrebbe favorito l'impresa dei Toto nell'assegnazione e l'avvio dei lavori mai completati per la bretella stradale.

MARE MONTI, IL PROCESSO RESTA A PESCARA

La prescrizione riguarda le accuse penali, mentre per quanto concerne gli illeciti amministrativi il tribunale dovrà ancora esprimersi. Gli altri imputati che hanno beneficiato della prescrizione sono: Carlo Strassil, Fabio De Santis, Valeria Olivieri, Cesare Ramadori, Paolo Lalli, Michele Minenna, Angelo Di Ninno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo per l'Abruzzo e il Pescarese: le previsioni e il bollettino

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

  • Virus cinese: le indicazioni del Ministero della Salute anti-coronavirus

Torna su
IlPescara è in caricamento