Pericolo fumi tossici per l'incendio a Villanova, l'avviso dei sindaci di Cepagatti e Spoltore [FOTO]

A lanciare l'avviso sono sia il sindaco di Cepagatti, Gino Cantò, che quello di Spoltore, Luciano Di Lorito

Possibile pericolo fumi tossici per l'incendio che a Villanova di Cepagatti ha distrutto l'azienda Isolbit che si occupa di recupero e riciclo di materiali plastici.
A lanciare l'avviso sono sia il sindaco di Cepagatti, Gino Cantò, che quello di Spoltore, Luciano Di Lorito.

I due primi cittadini (ai quali si è aggiunto con medesimo avviso anche il sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci), fino a nuova comunicazione, ordinano la cittadinanza a tenere porte e finestre chiuse e non consumare ortaggi e frutta che potrebbero entrare in contatto con il fumo.

Oltre a Villanova di Cepagatti e Cepagatti, le altre zone al momento interessante dall'avviso sono quelle di Santa Teresa di Spoltore, Cavaticchi e Caprara. Come fa sapere Di Lorito verrà emanata un'apposita ordinanza di concerto con Arta e Comune di Cepagatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • All'ospedale di Pescara diagnosi in 3 minuti per le polmoniti da Covid19 grazie ad un software donato da Petruzzi

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

  • Coronavirus, il medico Staffilano: "Attenzione ai primi sintomi cardiologici post malattia”

Torna su
IlPescara è in caricamento