Incendio in via Lago di Capestrano, una residente: "Qui domina l'illegalità"

Una nostra lettrice residente in via Lago di Capestrano, interviene in merito all'incendio doloso di due giorni fa che ha interessato l'androne di uno dei palazzi popolari. "In quello stabile 5 famiglie su 8 sono abusive"

Basta illegalità a Rancitelli. una nostra lettrice residente nella zona di via Lago di Capestrano, ha voluto commentare l'incendio doloso avvenuto domenica mattina nell'adrone di un palazzo, che ha distrutto otto motorini, una bicicletta e reso inagibile un appartamento del primo piano.

"In quello stabile da anni si vive nel piu pieno degrado e su otto famiglie residenti ben quattro hanno ricevuto da tempo lo sfratto per morosità e una è abusiva. Non solo, tutte e cinque le famiglie sono composte da pregiudicati noti alle forze dell' ordine. Ora mi chiedo: è mai possibile che per colpa di alcuni, che non avrebbero neanche il diritto di stare lì, si debbano vivere attimi di puro terrore? Quanto tempo vogliono impegare ancora le istituzioni per cacciarli a "calci in culo" e dare le case a chi veramente ha necessità? Io vivo in quel quartiere e non se ne può piu! Se chi di dovere non torna al caro vecchio pugno duro...i cittadini come possono vivere?? È giusto che si sappia che ciò che accade qui è dovuto anche alla noncuranza di chi di dovere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO | A "Live - Non è la D'Urso" il ristorante delle sexy maggiorate pescaresi

  • Il Titanic di piazza Salotto finisce su Rai 2 insieme all'Iceberg di Lanciano, piovono critiche a "Detto Fatto" [VIDEO]

  • Scivolano sul ghiaccio, morti due escursionisti sulla Majella: gli aggiornamenti

  • Cordoglio e dolore per la tragica morte di Matteo Martellini - FOTO -

  • Ritrovato morto l'uomo disperso sulla Majella, era un carabiniere [FOTO]

  • Trovato morto il 37enne di Città Sant'Angelo scomparso sul Gran Sasso

Torna su
IlPescara è in caricamento