Incendio nell'androne di un palazzo a Rancitelli: indagini a tutto campo

Si indaga per capire la natura dell'incendio, quasi sicuramente doloso, che ha seminato il panico ieri mattina nell'androne di un palazzo popolare in via Lago di Capestrano, a Rancitelli

una foto esclusiva dell'incendio

Indagini a tutto campo da parte della Polizia in merito all'incendio che ieri mattina ha distrutto otto motorini, una bicicletta e danneggiato un palazzo popolare di via Lago di Capestrano, nel cuore di Rancitelli.

Uno degli appartamenti del primo piano è stato classificato come inagibile a causa delle fiamme che si sono propagate rapidamente verso el 8,30 seminando il panico fra i residenti della zona.

Il rogo quasi sicuramente è di origine dolosa, e potrebbe essere collegato alla microcriminalità che gravita nella zona ed attorno al Ferro di Cavallo distante poche centinaia di metri. L'attenzione si è concentrata anche su due pregiudicati che vivono nel palazzo, e dunque l'incendio potrebbe essere collegato alla loro presenza.

"Ho sentito movimento e poi l'odore del fumo nero che saliva dall'androne, siamo tutti scesi subito lungo le scale e poi per fortuna i vigili del fuoco sono arrivati in pochi minuti. E' stato davvero tremendo" ci ha raccontato una residente del palazzo.

Fondamentale sarà capire se ci sono testimoni oculari e soprattutto se saranno disposti a collaborare con gli inquirenti, considerando che purtroppo spesso nella zona per paura di ritorsioni l'omertà vince sul senso civico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

campotosto-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Coronavirus, sette nuovi contagi accertati in Abruzzo: tre sono nel Pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento