Gtm, sindacati dei dipendenti sul piede di guerra: "Stop agli autobus poco sicuri"

I sindacati Filt Cgil Faisa Cisal Ugl Autoferro dei dipendenti Gtm, annunciano proteste e disagi sulle corse extraurbane ed urbane dopo il mancato accordo con la dirigenza in merito ad alcune questioni legate alla sicurezza dei mezzi

I sindacati Gtm Filt Cgil Faisa Cisal Ugl Autoferro annunciano possibili disagi sulle corse extraurbane dopo il mancato accordo con la dirigenza in merito ad alcune questioni riguardanti la sicurezza dei mezzi.

"Le iniziative messe in campo dai lavoratori riguardano, il rigoroso rispetto del codice della strada, l’astensione allo straordinario, che nella giornata di sabato u.s. ha visto solo il 20% delle corse scolastiche effettuate.

Le OO.SS. avvisano che dal 16 settembre p.v., oltre ad non assicurare le corse a straordinario, non riusciranno a garantire sulla tratta Penne Pescara i soliti tempi di percorrenza, in quanto su tale servizio verranno impiegati, con un atto d’imperio della Direzione Aziendale, lavoratori abitualmente utilizzati nel servizio urbano, quindi privi di formazione e conoscenza del servizio.

La Direzione Aziendale è l’unica responsabile dei disagi che si genereranno. I lavoratori comprendono che la loro protesta coinvolge una categoria priva di responsabilità, l’utenza, per tale atto siamo rammaricati." dichiarano i sindacati, aggiungendo che nei giorni scorsi un autobus a Loreto Apruino ha avuto lo scoppio di uno pneumatico, e solo l'esperienza dell'autista ha impedito un grave incidente.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, brutto incidente tra auto e moto sulla riviera nord [FOTO]

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

  • Incidente stradale a Caprara, nuovo schianto sulla Provinciale 23 [FOTO]

  • Confiscato a Montesilvano un appartamento di lusso [FOTO]

  • La onlus "Family Life" scrive al Vaticano, Papa Francesco risponde

Torna su
IlPescara è in caricamento