Omicidio Monia Di Domenico, i genitori in lacrime a "La vita in diretta" per chiedere giustizia [VIDEO]

In collegamento da Pescara, i genitori della vittima hanno gridato il loro sdegno ai microfoni di Max Franceschelli per lo sconto di pena deciso dalla Corte d'Assise d'Appello dell'Aquila giovedì scorso

I genitori di Monia Di Domenico, la psicologa di 45 anni uccisa lo scorso anno in via Monte Sirente a Francavilla al Mare da Giovanni Iacone, l'uomo al quale aveva affittato l'appartamento di sua proprietà sono stati ospiti nella puntata di ieri de "La vita in diretta" su Rai 1.
In collegamento da Corropoli (paese della famiglia), i genitori della vittima hanno gridato il loro sdegno ai microfoni di Max Franceschelli per lo sconto di pena deciso dalla Corte d'Assise d'Appello dell'Aquila giovedì scorso.

La mamma di Monia, con tra le braccia una foto della figlia, piangendo ha detto di non credere più nella giustizia e che, nononstante sappia che nessuno potrà ridarle Monia, il colpevole deve pagare. I genitori, accompagnati dalla giornalista e amica Barbara Orsini, chiedono di sapere come sia possibile che i giudici abbiano deciso di togliere l'aggravante della crudeltà nonostante le 16 sassate a volto e testa, il fendente alla gola con un pezzo di vetro e il tentativo di occultare il cadavere nel sottotetto del palazzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per rivedere la parte di puntata dedicata al caso basta cliccare QUESTO LINK e andare all'orario 17:22.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

  • Coronavirus, la Asl di Pescara lancia un appello per il plasma iperimmune: "Servono donatori"

Torna su
IlPescara è in caricamento