Il fiume Saline protetto da una scogliera di protezione per evitare le esondazioni

Alla foce del corso d'acqua sono stati completati i lavori di messa in sicurezza di emergenza (Mise) dopo le segnalazioni del Carabinieri competenti

Grazie al loro operato, i carabinieri del Noe (Nucleo Operativo Ecologico) sono riusciti a sollecitare la messa in sicurezza di emergenza alla foce del fiume Saline dove, nelle vicinanze, è stato scoperto un sito inquinato da sostanze altamenti dannose, in particolare idrocarburi.
Per evitare il contatto con l'acqua fluviale in caso di esondazione, è stata realizzata una scogliera di protezione.

Un'azione antecedente di decespugliamento ha permesso il posizionamento degli enormi massi del peso di diverse tonnellate, provenienti da cave idonee.
I lavori hanno avuto un costo di 60mila euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Comunali pescara 2019

    Elezioni Pescara: si vota per le europee e per il nuovo sindaco - DIRETTA -

  • Pescara calcio

    Pescara Verona 0-1: biancazzurri fuori dai playoff

  • Cronaca

    Monte Morrone: 4 escursionisti pescaresi salvati dall'elicottero del 118 e dal soccorso alpino

  • Incidenti stradali

    Riviera sud, perde il controllo del suv e si schianta contro un palo - FOTO -

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Il ministro della Difesa, Trenta, a Pescara: "Prefetto dichiari stato di emergenza, militari in strada"

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Allarme bomba, vigili del fuoco e carabinieri in azione a Marina di Città Sant'Angelo [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento