Possibili contagi da coronavirus, finti carabinieri anche a Cepagatti

Segnalata la presenza di finti carabinieri anche nel Comune di Cepagatti dopo quanto già avvenuto a Moscufo. Il sindaco Gino Cantò ne ha dato ufficialmente notizia pubblicando un apposito post su Facebook

Possibili contagi da coronavirus, segnalata la presenza di finti carabinieri anche a Cepagatti dopo quanto già avvenuto a Moscufo. Il sindaco Gino Cantò ne ha dato ufficialmente notizia pubblicando questo post su Facebook:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Avviso importante a tutti i cepagattesi. Dopo aver avuto un colloquio telefonico con il comandante dei carabinieri della nostra caserma di Cepagatti, si porta a conoscenza la cittadinanza che girano falsi carabinieri che chiedono di entrare per effettuare dei controlli inerenti il coronavirus. Non è competenza dell'Arma effettuare questi controlli: non aprite a nessuno! Condividete, grazie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Titolare ubriaco di un locale della movida finisce nei guai: insulta e minaccia i poliziotti durante i controlli

Torna su
IlPescara è in caricamento