Duplice omicidio a Pescara in via Tibullo: la dinamica e i nomi delle vittime

Secondo la ricostruzione fornita dal comandante del Nucleo Investigativo dei carabinieri Di Pietro e dal dirigente della Mobile Muriana, il delitto sarebbe avvenuto dopo un violento litigio fra le vittime ed un altro stranieri

Un violento litigio, finito con un raptus di follia omicida. Alla base del duplice omicidio avvenuto nel pomeriggio di oggi in via Tibullo ci sarebbe una discussione avvenuta nella mansarda al civico 25.

Le vittime sono Arkaiusz Miksza, pregiudicato polacco di 23 anni e la madre, Miksza Kristina, 54 anni polacca. A confermare la violenza del litigio le testimonianze dei vicini e dei residenti della zona, che hanno sentito rumori molto forti provenire dalla mansarda e delle urla. Subito dopo l'assassino è fuggito.

Il ragazzo ha precedenti per droga e dunque non si esclude un movente legato proprio a questo ambiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Paura sul ponte Flaiano, giovane minaccia di lanciarsi nel vuoto

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

Torna su
IlPescara è in caricamento