Nasconde un chilo di cocaina in auto, cerca di fuggire ma viene arrestato dalla polizia dopo inseguimento

Gli agenti della sezione narcotici della Squadra Mobile sono intervenuti l'altro ieri pomeriggio, giovedì 23 gennaio, in località Madonna della Pace dopo diverse segnalazioni di un'auto sospetta

Un uomo è stato tratto in arresto dalla polizia dopo un rocambolesco inseguimento nella zona di Città Sant'Angelo.
Gli agenti della sezione narcotici della Squadra Mobile sono intervenuti l'altro ieri pomeriggio, giovedì 23 gennaio, in località Madonna della Pace dopo diverse segnalazioni di un'auto sospetta.

I poliziotti hanno così posto la loro attenzione su una Seat Leon il cui conducente aveva un atteggiamento sospetto.

Ma l'uomo alla guida del veicolo, S.A. già noto alle forze dell'ordine, ha cercato di dileguarsi eludendo l'alt che gli agenti gli hanno intimato. Così è iniziato un rocambolesco inseguimento che si è concluso con l'arresto del fuggitivo e senza altre conseguenze. Dalla successiva perquisizione sono stati rinvenuti 2 blocchi di sostanza stupefacente, cocaina nello specifico, per un peso totale di quasi un chilo (963,8 grammi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato così arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e accompagnato nel carcere di Pescara a disposizione dell'autorità giudiziaria come disposto dal sostituto procuratore di turno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento