Donna sorpresa all'aeroporto di Pescara con 63mila euro in contanti

Una cittadina belga è stata controllata dalle Fiamme Gialle insieme ai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli, nell’area doganale dell’aeroporto mentre era in partenza per Charleroi

Una donna di nazionalità belga è stata sorpresa dalla Guardia di Finanza di Pescara all'aeroporto d'Abruzzo con oltre 63mila euro in contanti in banconote da 500 euro. 
La donna è stata controllata dalle Fiamme Gialle insieme ai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli, nell’area doganale dell’aeroporto mentre era in partenza per Charleroi.

La cittadina belga ha negato di detenere valuta ma gli operatori al varco di partenza hanno comunque deciso di procedere a una perquisizione del bagaglio a mano. E aprendo il trolley sono stati scoperti ben 63mila euro in contanti, la maggior parte in banconote da 500 euro, abilmente nascosti.

Alle successive domande la donna ha risposto che la valuta trovata in suo possesso era frutto di risparmi e che sarebbe servita per l’acquisto di immobili. Parte della somma di denaro è stata sottoposta a sequestro amministrativo: oltre 26mila euro, pari al 50% del denaro contante eccedente la soglia di 10mila euro (limite di movimentazione ammesso al seguito della persona, somma oltre la quale è obbligatorio presentare la dichiarazione valutaria).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Guardia di Finanza di Pescara, da gennaio 2018 ad oggi ha eseguito, con particolare riferimento alle aree aeroportuali, oltre 1.200 controlli in materia di valuta, monitorando movimentazioni di danaro per oltre 4 milioni di euro accertando, in tale ambito, 42 casi di irregolare esportazione di capitali all’estero in violazione alle normative di settore, accertando violazioni per 400mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento