Pescara: picchiata in strada dal compagno, donna si rifugia nella Misericordia

Momenti di tensione a Zanni questa notte, intorno alle 00:30, quando su via Nazionale Adriatica Nord un'extracomunitaria è stata aggredita dal suo compagno per futili motivi. La polizia ha portato l'uomo in Questura

Momenti di tensione a Zanni questa notte, intorno alle 00:30, quando su via Nazionale Adriatica Nord una donna extracomunitaria è stata aggredita in strada dal suo compagno per futili motivi. La lite sarebbe scoppiata dopo che entrambe le persone avevano bevuto.

La donna, strattonata e insultata, si è poi rifugiata nella sede della Misericordia, che si trova lì vicino, per chiedere aiuto. Il compagno l'ha seguita e ha provato a convincerla a tornare a casa, mentre sul posto arrivava la polizia per ristabilire la calma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, trovato con il permesso di soggiorno scaduto, è stato portato in Questura per accertamenti. I soccorritori, invece, hanno accompagnato la malcapitata in pronto soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Coronavirus, sette nuovi contagi accertati in Abruzzo: tre sono nel Pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento