Nasconde la droga in auto, donna fermata e arrestata dalla Guardia di Finanza

I militari delle Fiamme Gialle hanno sorpreso la donna mentre era in auto e proprio all'interno della stessa nascondeva la sostanza stupefacente

Una donna è stata tratta in arresto a Pescara dalla Guardia di Finanza dopo essere stata trovata in possesso di droga.
I militari delle Fiamme Gialle hanno sorpreso la donna mentre era in auto e proprio all'interno della stessa nascondeva la sostanza stupefacente.

A intervenire intorno alle ore 18:50 sono stati i finanzieri della Sezione Pronto Impiego del Gruppo di Pescara (meglio noti come “baschi verdi”), e da militari in forza alla Squadra Cinofili con un controllo su strada in via Tavo nel rione Rancitelli.

Il controllo ha riguardato due donne a bordo di una Fiat Punto le quali da subito hanno manifestato un evidente stato di agitazione. Considerati i precedenti specifici in materia di produzione e spaccio di sostanze stupefacenti nei confronti di una delle due donne, è stato deciso di effettuare un controllo mediante l’unità cinofila che ha segnalato immediatamente la presenza di sostanza stupefacente su una delle due.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di procedere alla perquisizione di rito, la donna che si è vista alle strette dall’infallibile fiuto del cane “Esco”, ha consegnato spontaneamente alle Fiamme Gialle un involucro di cellophane contenente eroina per un peso lordo di circa 65 grammi, che teneva occultato nell’abbigliamento intimo sulla sua persona. A seguito della perquisizione estesa anche all’autovettura, sono state rinvenute due scatole di mannitolo, utilizzato quale materiale da taglio della sostanza stupefacente. La donna è stata sottoposta ad arresto in flagranza di reato e la sostanza stupefacente e le scatole di mannitolo sono stati sequestrati. Nella mattinata successiva è stato celebrato il giudizio direttissimo, a seguito del quale è stato convalidato l’arresto, ma ritenuta sufficiente l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di firma alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento