Dissesto Aca da 120 milioni di euro, tre condanne

In totale tre condanne, un patteggiamento e un rinvio a giudizio nel procedimento sul maxi dissesto da 120 milioni di euro dell'Azienda comprensoriale acquedottistica

Il Gup (giudice per l'udienza preliminare) Gianluca Sarandrea del tribunale di Pescara ha letto la sentenza di condanna a 4 anni e 4 mesi per l'ex presidente dell'Aca, Ezio Di Cristoforo, a 2 anni e 8 mesi ciascuno per una componente del Cda (consiglio di amministrazione), Concetta Di Luzio, dal 2010 al 2013, e l'ex direttore generale dal 2012 al 2014, Candeloro Forestieri.

In totale tre condanne, un patteggiamento e un rinvio a giudizio nel procedimento sul maxi dissesto da 120 milioni di euro dell'Azienda comprensoriale acquedottistica.

Tutti e tre gli imputati sono stati giudicati con il rito abbreviato i reati di bancarotta fraudolenta, patrimoniale e documentale, e truffa.. Ha patteggiato, invece, una condanna a 2 anni 4 mesi, il vice presidente dal 2009 al 2013, Giuseppe Di Michele, mentre il direttore generale dal 1999 al 2012, Bartolomeo Di Giovanni, è stato rinviato a giudizio e comparirà davanti al tribunale collegiale di Pescara il prossimo 18 settembre.
Il Gup ha anche stabilito una provvisionale esecutiva di 100 mila euro, in solido, per i tre condannati. Le motivazioni saranno depositate tra 90 giorni.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare il riso fa dimagrire?

  • Bollo auto: scadenze ed esenzioni

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

  • Quali piante grasse avere in casa e quali sono i loro benefici?

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sull'autostrada A14, morto un uomo: c'è anche un ferito

  • Incendio in corso Umberto I, paura in pieno centro a Pescara [FOTO-VIDEO]

  • Paura a Pescara, bambino di 5 anni si perde in spiaggia

  • Si sente male mentre è in macchina e chiede aiuto, uomo morto in strada

  • Picchia il figlio di pochi anni davanti ai bagnanti, il racconto di un testimone

  • Demolito l'edificio della Conbipel a Porta Nuova, nuova costruzione al suo posto [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento