Disperati e senzatetto bivaccano attorno alla stazione: blitz della Polfer

La Polizia Ferroviaria di Pescara ha eseguito una serie di controlli e sgomberi nelle aree all'interno ed attorno alla stazione centrale dove gravitano decine di senzatetto e disperati in cerca di riparo

Scattano i blitz e i controlli serrati della Polfer nell'area attorno alla stazione, dove bivaccano e gravitano decine di disperati e senzatetto, che spesso cercano rifugio anche sui treni e nelle aree meno visibili.

La chiusura notturna della stazione, imposta ormai da un paio d'anni dalle Ferrovie, ha sì risolto il problema all'interno della struttura principale (anche se nei giorni scorsi sono stati scoperti bivacchi anche all'interno di un magazzino), ma attorno al polo ferroviario in centro sono molti i punti dove potenzialmente è possibile accamparsi, compresa l'area dove vengono puliti i treni a lunga percorrenza, a ridosso di via Caravaggio.

E proprio lì gli agenti hanno trovato letti, coperte, vestiario ed altri indumenti. Assieme agli operai di Attiva e ai dipendenti delle Ferrovie è scattata la bonifica, ma con l'arrivo del freddo il fenomeno sicuramente si intensificherà ed i controlli saranno sempre più frequenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, brutto incidente tra auto e moto sulla riviera nord [FOTO]

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

  • Incidente stradale a Caprara, nuovo schianto sulla Provinciale 23 [FOTO]

  • Confiscato a Montesilvano un appartamento di lusso [FOTO]

  • Paura a San Valentino: uomo punto da un calabrone finisce in shock anafilattico

Torna su
IlPescara è in caricamento