Discarica Bussi: danni alle acque pari ad 8,5 miliardi di euro

Ammonterebbe ad otto miliardi e mezzo di euro il danno subito dalle acque superficiali a causa delle sostanze tossiche riversate a Bussi, in merito all'inchiesta sulla discarica. Il calcolo è stato fatto dal Ministero dell'Ambiente

Un danno per le acque superficiali pari ad 8,5 miliardi di euro.

Questo il calcolo fatto dal Ministero dell'Ambiente in merito all'inchiesta riguardante lo scarico di sostanze tossiche ed altamente inquinanti, avvenuto per anni nella discarica di Bussi.

Ieri c'è stata l'udienza preliminare del processo, durante la quale gli avvocati difensori della Solvay hanno depositato il documento riguardante la stima dei danni economici.

Per quanto riguarda invece i danni al terreno, la stima è di circa 800 milioni di euro complessivi.

Nell'inchiesta sugli scarichi abusivi ed illeciti delle sostanze nella discarica sono indagate 27 persone, fra cui anche l'ex presidente dell'Aca, Bruno Catena, l'ex presidente dell'Ato, Giorgio D'Ambrosio e alcuni amministratori della ex Montedison.

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • La scienza spiega perché le zanzare pungono soprattutto alcune persone

  • Come richiedere il certificato di Nascita a Pescara

  • Pericolo zecche: come riconoscerle e difendersi

I più letti della settimana

  • Maurizio Vandelli e Shel Shapiro in concerto gratuito per la festa di Sant'Andrea

  • Aeroporto, tre nuovi voli da Pescara per raggiungere le crociere di Costa: ecco quali

  • L'autopsia non chiarisce le cause del decesso di Tiziano Paolucci, morto in strada dopo una lite

  • Annullato il concerto di Jovanotti a Vasto, la proposta del centrosinistra: "Il Jova Beach Party a Pescara"

  • Pausini e Antonacci in concerto a Pescara, strade chiuse e divieti in zona stadio

  • Incidente stradale tra un'auto e uno scooter, in gravi condizioni una ragazza di Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento