Discarica Bussi, l'accusa chiede il rinvio a giudizio per gli imputati

Il Pm Mantini ha chiesto il rinvio a giudizio per i 27 imputati dell'inchiesta riguardante la discarica dei veleni di Bussi. Il Gup ha rigettato la richiesta di D'Ambrosio per il rito abbreviato

Il Pm di Pescara Mantini ha chiesto il rinvio a giudizio per i 27 imputati dell'inchiesta riguardante la discarica dei veleni di Bussi Sul Tirino.

Le accuse vanno dalla truffa, alla turbata libertà degli incanti, avvelenamento delle acque, disastro doloso, commercio di sostanze adulterate, delitti colposi contro la salute pubblica.

Il gup ha respinto la richiesta di rito abbreviato presentata da D'Ambrosio collegata ad una perizia del 2007.

Fra gli imputati, il sindaco di Pianella D'Ambrosio (all'epoca dei fatti presidente dell'Ato), gli ex amministratori della Montedison, l'ex presidente Aca Catena.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, auto travolge famiglia di tre persone sul lungomare nord

  • Cade da un palazzo e finisce in ospedale con un politrauma

  • Jova Beach Party a Montesilvano, arriva il contributo economico della Regione Abruzzo

  • Quattro ristoranti di Pescara e provincia nella Guida Slow Food 2020, ecco quali

  • Spoltore, insospettabile beccato a spacciare dalla polizia: arrestato - FOTO -

  • Porta Nuova, pezzo di cornicione si stacca e colpisce un passante [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento