Direttore di ufficio postale si appropriò dei soldi dei correntisti, Poste Italiane: "È un ex dipendente"

"Il  rapporto con l'ex impiegato risulta infatti interrotto dal 4 ottobre 2018", fanno sapere da Poste Italiane

Poste Italiane precisa che il direttore pro tempore dell'ufficio postale del Pescarese al quale la Guardia di Finanza ha operato un sequestro preventivo è un ex dipendente.
"Il  rapporto con l'ex impiegato risulta infatti interrotto dal 4 ottobre 2018", fanno sapere da Poste Italiane.

Si appropria dei soldi dei correntisti, nei guai il direttore di un ufficio postale

Questo quanto aggiungono da Poste Italiane in una nota come riporta l'Adn Kronos:

"L'Azienda ha collaborato fin da subito con le forze dell'ordine offrendo la massima disponibilità per l'accertamento del reato e ha già disposto il rimborso a tutti i clienti coinvolti nell'attività fraudolenta. Poste Italiane pone il massimo impegno per impedire ogni forma di illegalità supportando, con tutte le sue risorse, l'autorità giudiziaria a tutela dei propri clienti e dei propri dipendenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo per l'Abruzzo e il Pescarese: le previsioni e il bollettino

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

Torna su
IlPescara è in caricamento