Sorpreso con fucile e cane nell'area protetta del parco nazionale Gran Sasso-Laga, bracconiere nei guai

A sorprenderlo sono stati i carabinieri forestale della stazione parco di Farindola (dipendente dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga) coordinati dal comandante Danilo Ambrosini

Un bracconiere è stato sopreso e denunciato all'interno dell'area protetta del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga a Montebello di Bertona.
A sorprenderlo sono stati i carabinieri forestali della stazione parco di Farindola (dipendente dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga) coordinati dal comandante Danilo Ambrosini.

I militari dell'Arma erano impegnati in un servizio di controllo del territorio mirato alla prevenzione e repressione di reati venatori e hanno individuato l'uomo, armato di fucile carico, e un cane da caccia al seguito (tra l'altro sprovvisto dell'obbligatorio microchip) in località Case Marcello – Acquafredda del comune di Montebello di Bertona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al bracconiere sono stati contestati diversi illeciti di natura penale e amministrativa, tra i quali bracconaggio e introduzione di armi non autorizzata in Area protetta. I carabinieri forestali hanno posto sotto sequestro il fucile e le munizioni e hanno deferito l'uomo alla competente autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Titolare ubriaco di un locale della movida finisce nei guai: insulta e minaccia i poliziotti durante i controlli

  • Spunta la “tassa Covid” anche sulle auto: "Non pagate, è illegittima"

Torna su
IlPescara è in caricamento