Coronavirus, rientrati gli italiani bloccati in Cina: fra loro anche il pescarese Lorenzo Di Berardino - FOTO -

Alle 10 di questa mattina l'aereo dell'aeronautica militare proveniente dalla Cina è atterrato all'aeroporto di Pratica di Mare con i 60 italiani bloccati per il Coronavirus

Coronavirus, rientrati gli italiani bloccati in Cina. Alle 10 di questa mattina è atterrato all'aeroporto militare di Pratica di Mare l'aereo dell'aeronautica militare proveniente da Whuan, in Cina, con a bordo i 60 italiani rimasti bloccati per la questione del Coronavirus. All'aeroporto il capo dell'unità di crisi della Farnesina Verrecchia aveva fatto predisporre tutto il protocollo di sicurezza per lo sbarco degli italiani che, come riferito dallo stesso Verrecchia, stanno bene per il momento.
Fra loro anche Lorenzo Di Berardino, il giovane pescarese che si trovava nelle ultime settimane nella regione di Whuan, dalla quale è partito il contagio del virus. Ad accoglierlo i genitori che sono riusciti ad incontrarlo e a parlarci per pochi minuti, come ci ha raccontato la madre Alessandra Genco, consigliera delle pari opportunità della Regione Abruzzo:

"Lorenzo sta bene, è stanco per il viaggio e lo stress della situazione che ha vissuto ma è sereno. Ora sarà sottoposto ai primi controlli medici prima del trasferimento al campus olimpico della Cecchignola, dove resterà in quarantena per 14 giorni. Siamo voluti venire all'aeroporto ad accoglierlo per tranquillizzarci e per fagli sentire ancora di più la nostra vicinanza"

Verrecchia ha aggiunto:

A bordo c'erano sei bambini, mentre la persona rimasta in Cina perchè ha accusato febbre è assistita in ospedale dove si trova anche il personale dell'ambasciata italiana. Una ventina di italiani hanno deciso di rimanere a Whuan. Organizzare il rientro è stato un lavoro molto complesso ma tutto è andato come da programma

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordiamo che in Abruzzo, allo stato attuale, non ci sono casi di Coronavirus. Allo Spallanzani di Roma, invece, ieri sera è arrivato un paziente straniero in condizioni critiche che attualmente è ricoverato in rianimazione.

CINA E CORONAVIRUS, PARLA LORENZO DI BERARDINO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Titolare ubriaco di un locale della movida finisce nei guai: insulta e minaccia i poliziotti durante i controlli

Torna su
IlPescara è in caricamento