Congiunti, capannone con migliaia di carcasse abbandonate di conigli morti

Da Codici Abruzzo e dal Dog Village di Montesilvano arriva la denuncia relativa ad un capannone dismesso di un'azienda di allevamento animali, nel quale sono state abbandonate migliaia di carcasse di conigli morti

Un vero e proprio lager a cielo aperto, un cimitero con migliaia di carcasse di conigli morti, abbandonate da settimane che causano un odore insopportabile per i cittadini della zona e condizioni igieniche insostenibili.

La denuncia arriva dall'associazione Codici Abruzzo e dal Dog Village di Montesilvano, che ha presentato un esposto alla Forestale.
L'azienda si trova a Congiunti di Collecorvino, la Dasco srl allevamenti.

Le carcasse dei conigli, coperte da dei teloni di plastica, hanno prodotto percolato che scola a cielo aperto che cola anche da alcuni frigoriferi ormai in disuso.

I capannoni sono spalancati e chiunque, compresi bambini, possono accedere all'area senza alcun avvertimento o precauzione relativa alle pessime condizioni igienico sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Aeroporto d'Abruzzo diventa hub nazionale: sì all'allungamento della pista

  • Montesilvano, donna colpita alla testa da una pietra: la ricostruzione dei fatti

  • Incidente frontale nel Pescarese, ferita gravemente una ragazza

  • Francesco Totti a Pescara, la Rete impazzisce per il Capitano [FOTO]

  • Sequestrati 10 mila litri di gasolio, 3 persone nei guai per contrabbando di carburante

  • Pescara, Spaccio di droga al "Ferro di Cavallo": arrestate dieci persone

Torna su
IlPescara è in caricamento