Continuava a perseguitare la ex nonostante una condanna per stalking: uomo ai domiciliari

Un 40enne pescarese non aveva mai smesso di importunare una 36enne di Francavilla al Mare anche dopo aver ricevuto il divieto di avvicinamento. Un mese fa, per l'ennesima volta, la donna si è rivolta ai carabinieri e ha chiesto aiuto

Continuava a perseguitare l'ex fidanzata nonostante una condanna per stalking inflittagli dal tribunale di Chieti: per tale ragione un 40enne pescarese è finito ai domiciliari, che adesso dovrà scontare nella casa dei suoi genitori.

Come riporta ChietiToday, l'uomo non aveva mai smesso di importunare una 36enne di Francavilla al Mare anche dopo aver ricevuto il divieto di avvicinamento: la seguiva, sia a piedi sia in macchina, minacciava di picchiarla e si faceva trovare fuori dal negozio in cui lei lavorava. Insomma, aveva reso impossibile la vita alla sua vittima.

Un mese fa, per l'ennesima volta, la donna si è rivolta ai carabinieri di Francavilla e ha chiesto aiuto, sporgendo nuovamente denuncia: a quel punto, per l'uomo sono scattate le manette con i conseguenti arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Pescara, sciolto il nodo allenatore: arriva Di Biagio

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

Torna su
IlPescara è in caricamento