Comune, nuovo “sgarbo” a Tiboni: "Patrocinato un corso privato di cinematografia"

La protesta di Paola Marchegiani, consigliera comunale del Pd: "C'è già quello del Mediamuseum, che costa anche meno. Perchè, allora, l'amministrazione sostiene questo nuovo corso?"

“Perseverare est diabolicum”. Usa un’espressione latina la consigliera comunale del Pd, Paola Marchegiani, per segnalare il nuovo “sgarbo” che l’amministrazione Mascia avrebbe fatto al patron dei Premi Flaiano, Edoardo Tiboni, dopo “la quanto meno inopportuna decisione di far transumare il premio Campiello a Pescara, sede da illo tempore dell'illustre Premio Flaiano per la Letteratura”.

L’Aurum, infatti, diventerà a breve sede di un nuovo Corso di Avviamento alle Professioni Cinematografiche a cura “di una privatissima, sconosciuta quanto altisonante Accademia Nazionale di Cinematografia”, gestita dall’associazione culturale "San Benedetto" di Arianna Di Tomasso.

“Il Comune di Pescara – riferisce la Marchegiani – ha ritenuto di dover patrocinare quest'iniziativa privata nonostante all'interno del Mediamuseum, ex-tribunale di Pescara, struttura che la stessa amministrazione ha da anni dato in comodato d'uso alla Fondazione Tiboni, si svolgano da un paio d'anni corsi di introduzione al linguaggio cinematografico e alle tecniche del set”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Marchegiani paragona anche i costi di iscrizione: 890 euro per i corsi dell’Accademia Nazionale di Cinematografia e circa 100 euro per quelli al Mediamuseum. “Più che di ottusa miopia – conclude l’ex assessore alla cultura – sembra un caso di cecità voluta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento