Completamento filovia, c'è il bando per la progettazione definitiva

La stazione appaltante, per un importo di 270mila euro, sarà la Tua (società che ha accorpato Gtm, Arpa e Sangritana) e le candidature dovranno pervenire entro il prossimo 30 novembre

La filovia di Pescara si farà e sarà completata: ieri è stato ufficialmente pubblicato il bando di gara per affidare la progettazione definitiva dei lotti 2 e 3 dell’impianto, ovvero per portare la filovia sino all’aeroporto, da un lato, e sino alla via Nazionale Adriatica sud dall’altro, per un importo di 270mila euro. La stazione appaltante sarà la Tua (società che ha accorpato Gtm, Arpa e Sangritana) e le candidature dovranno pervenire entro il prossimo 30 novembre. Ad annunciarlo è l’avvocato Berardino Fiorilli, promotore dell’Associazione ‘Pescara – Mi piace’, che dichiara:

“Anche il Pd alla Regione Abruzzo, così come al Comune di Pescara, dopo aver tentato di ostacolare per cinque anni un progetto valido e fondamentale per la riorganizzazione della viabilità nell’area metropolitana, voluto e portato avanti, in maniera lungimirante, dal centrodestra, ha compreso il proprio macroscopico errore, che ha avuto solo l’effetto di ritardare un’opera che oggi poteva già essere operativa, e ora è stato costretto a una clamorosa marcia indietro smentendo cinque anni di comunicati e conferenze stampa strumentali. Innegabile l’imbarazzo, però, dello stesso Pd che infatti non ha accompagnato la pubblicazione del bando con alcun clamore, sperando, anzi, di farlo passare in sordina, cercando, al solito, di nascondere l’iniziativa per non attirarsi gli strali del Comitato anti-filovia al quale per anni ha ingiustamente promesso di bloccare quell’infrastruttura”.

Le proiezioni hanno dimostrato che con la filovia, che transiterà su un percorso dedicato, è possibile collegare Pescara e Montesilvano in meno di 10 minuti, abbattendo i tempi di percorrenza degli autobus ed eliminando il passaggio dei pullman e delle vetture private che si fermerebbero nei parcheggi di scambio del Palacongressi di Montesilvano e, in futuro, sulla Nazionale a sud. I risultati immediati sarebbero quelli di favorire gli accessi verso Pescara, agevolando gli spostamenti in città con un mezzo pubblico veloce e a basso costo, e riducendo i congestionamenti oggi prodotti dal traffico privato. 

La filovia, secondo il progetto ancora oggi valido, transiterà su corso Vittorio Emanuele, via Marconi, quindi un braccio svolterà in via Conte di Ruvo-via Tiburtina, sino ad arrivare all’aeroporto-Sambuceto; l’altro braccio proseguirà in via Italica, via Misticoni, via Lo Feudo, via della Bonifica, via Pantini, quindi via Nazionale Adriatica sud, dove è previsto un parcheggio di scambio. 
 

Potrebbe interessarti

  • Kebab a Pescara: i kebbari migliori

  • Scutigera in casa: perché salvarla (e non ucciderla)?

  • È vero che il bicarbonato aiuta a dimagrire?

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

I più letti della settimana

  • Pescara, trovato morto in casa dai genitori: dramma a San Silvestro

  • Tragedia ad Ortona: morti annegati due fratelli di Montesilvano - FOTO -

  • Niente Jova Beach Party a Pescara: arriva il no dello staff del cantante

  • San Valentino: muore per un malore durante il pranzo di Ferragosto

  • Precipitano con la moto dalla circonvallazione e fanno un volo di 6 metri

  • Pescara, gioco fra amici rischia di trasformarsi in tragedia: indagano i carabinieri

Torna su
IlPescara è in caricamento