Civitaquana, picchia i familiari della convivente e tenta estorsione: arrestato 21enne

Un 21enne di nazionalità romena è stato arrestato dai carabinieri a Civitaquana in quanto responsabile di estorsione e lesioni ai danni dei familiari della convivente che lo ospitavano

Ha picchiato lo zio della convivente che lo ospitava arrivando a minacciarlo qualora non gli avesse consegnato del denaro. Per questo, un 21enne romeno, Andrei Marian pregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri a Civitaquana.

Il giovane, il 24 settembre scorso ha aggredito l'uomo accusato inguistamente di non essere in grado di accudire il figlio di 4 mesi. Dopo averlo percosso, gli ha chiesto 1.000 euro da consegnargli entro 24 ore.

L'uomo e la convivente dell'arrestato sono così andati dai carabinieri per spiegare l'accaduto. Il giorno seguente, al momento della consegna di un'altra cifra pretese dal giovane, sono intervenuti arrestando il 21enne che nel frattempo aveva nuovamente percosso la vittima dell'estorsione.

L'arrestato si trova in camera di sicurezza ed oggi verrà processato per direttissima.

Potrebbe interessarti

  • Vacanze in vista? Come richiedere il passaporto e dove rinnovarlo

  • Le 5 paninoteche di Pescara da provare assolutamente

  • Case vacanza, ecco gli 8 consigli della Polizia Postale di Pescara per evitare truffe

  • Problema formiche? Ecco come allontanarle con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Uomo ritrovato morto a Pescara in un capannone abbandonato

  • Cerca di separare i genitori che litigano ma spinge il padre che cade e muore

  • Allarme bomba in pieno centro a Pescara, chiuso corso Vittorio Emanuele II

  • Silvi, schianto sulla statale 16: morto un centauro

  • Pescara, rapina violenta alla Gls: due arresti, uno è un dipendente della ditta di spedizioni

  • Fiori d'arancio per Massimo Oddo, l'ex allenatore del Pescara si è sposato

Torna su
IlPescara è in caricamento