Civitaquana, incornato dal toro: grave allevatore

Un 44enne di Civitaquana è ricoverato in gravi condizioni presso l'Ospedale di Pescara dopo essere stato ferito da uno dei tori del suo allevamento, che lo ha incornato mentre stava mungendo le mucche

Un 44enne di Civitaquana, allevatore, è ricoverato in gravi condizioni presso l'Ospedale di Pescara a seguito di un incidente avvenuto ieri mentre lavorava nella sua stalla. G.M, infatti, mentre stava mungendo le mucche come da prassi quotidiana, è stato incornato da uno dei suoi tori dell'allevamento.

CEPAGATTI, OPERAIO FERITO SUL CANTIERE

Con una violenta testata l'animale lo ha scaraventato a terra. L'allevatore ha chiesto aiuto urlando ed il figlio lo ha soccorso allertando assieme alla madre il 118. Sul posto è arrivata un'ambulanza da Pianella ed un'altro mezzo medicalizzato da Pianella. Arrivato in codice rosso in Pronto Soccorso, era ancora cosciente tanto da riuscire a raccontare la dinamica dei fatti. Ora è in prognosi riservata per un grave trauma toracico addominale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di giuseppe
    giuseppe

    un altro, senza l'apostrofo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operaio cade da 4 metri, ricoverato in gravi condizioni a Pescara

  • Attualità

    Omeopatia, consulti medici gratuiti in tre studi di Pescara

  • Montesilvano

    Al via i lavori di riqualificazione in via Roma a Montesilvano, la strada chiude al traffico

  • Attualità

    Leonetta D'Amico di Spoltore festeggia i 100 anni con una buona azione per l'Ail

I più letti della settimana

  • Topo morto in una confezione di alimenti e carcasse dove si producono, titolare impresa denunciato

  • Le gemelle Fazzini di Città Sant'Angelo espulse nell'ultima puntata de "Il Collegio"

  • Raddoppiano i voli dell'aeroporto d'Abruzzo da aprile, tratte e dettagli

  • Pescara, rinvenuto cadavere in uno stabile abbandonato

  • Donna sorpresa all'aeroporto di Pescara con 63mila euro in contanti

  • Vende dolci di "produzione propria" che in realtà non lo sono, denunciato

Torna su
IlPescara è in caricamento