Civitaquana, rapinano e pestano il vicino di casa: nei guai padre e figlio

Un 47enne ed il figlio 21enne di Civitaquana sono accusati di aver rapinato e picchiato il vicino di casa per delle questioni di confine delle loro proprietà. La vittima è finita in ospedale

I carabinieri della stazione di Civitaquana hanno eseguito un'ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dal loro vicino di casa, vittima di una rapina e violenta aggressione, a carico di un 47enne e del figlio 21enne residenti nel comune del Pescarese.

I due sono accusati di aver rapinato del telefono cellulare e poi picchiato la vittima per delle questioni riguardanti un confine delle loro proprietà. I fatti risalgono al mese di settembre. Al culmine dell'ennesima lite, ci sarebbe stata l'aggressione fisica con l'uomo che ha riportato diverse lesioni tanto da essere medicato in ospedale con prognosi di 30 giorni. Sia il padre che il figlio hanno piccoli precedenti penali, mentre la vittima 56 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Loreto Aprutino: si ribalta col trattore, morto agricoltore

  • Cronaca

    Accoltella buttafuori davanti ad una discoteca: denunciato

  • Cronaca

    Paura sul treno Pescara - Sulmona: convoglio urta albero, ferito macchinista

  • Elezioni

    Elezioni Comunali Pescara 2019: Alessandrini si fa da parte, nessuna ricandidatura

I più letti della settimana

  • Raddoppiano i voli dell'aeroporto d'Abruzzo da aprile, tratte e dettagli

  • È morto il giornalista e avvocato Angelo Minnucci

  • Porta Nuova, morto il farmacista Marcello Di Lisio

  • Pescara, rinvenuto cadavere in uno stabile abbandonato

  • Autovelox e telelaser, previsti controlli dal 22 al 24 marzo: ecco le strade interessate

  • Controlli con lo Speed Scout nelle gallerie della Circonvallazione, 200 multe in 2 mesi

Torna su
IlPescara è in caricamento