Civitaquana, rapinano e pestano il vicino di casa: nei guai padre e figlio

Un 47enne ed il figlio 21enne di Civitaquana sono accusati di aver rapinato e picchiato il vicino di casa per delle questioni di confine delle loro proprietà. La vittima è finita in ospedale

I carabinieri della stazione di Civitaquana hanno eseguito un'ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dal loro vicino di casa, vittima di una rapina e violenta aggressione, a carico di un 47enne e del figlio 21enne residenti nel comune del Pescarese.

I due sono accusati di aver rapinato del telefono cellulare e poi picchiato la vittima per delle questioni riguardanti un confine delle loro proprietà. I fatti risalgono al mese di settembre. Al culmine dell'ennesima lite, ci sarebbe stata l'aggressione fisica con l'uomo che ha riportato diverse lesioni tanto da essere medicato in ospedale con prognosi di 30 giorni. Sia il padre che il figlio hanno piccoli precedenti penali, mentre la vittima 56 anni.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 paninoteche di Pescara da provare assolutamente

  • Vacanze in vista? Come richiedere il passaporto e dove rinnovarlo

  • Problema formiche? Ecco come allontanarle con rimedi naturali

  • Case vacanza, ecco gli 8 consigli della Polizia Postale di Pescara per evitare truffe

I più letti della settimana

  • Donna con carrozzino si perde e finisce insieme al figlio sull'asse attrezzato

  • Ligabue a Pescara, cambia la posizione del palco: novità per i biglietti

  • Pescara, bimba di un anno presa a calci e schiaffi lungo la riviera

  • Ritrovate parti del corpo di una persona a Caramanico, vigili del fuoco e carabinieri sul posto

  • Schianto tra moto e furgoncino sulla Tiburtina Valeria, muore centauro

  • Controlli delle forze dell'ordine sul lungomare di Pescara e Montesilvano, sanzionati 5 locali

Torna su
IlPescara è in caricamento