Città Sant'Angelo, principio d'incendio in una delle case colpite dall'esplosione

Un principio d'incendio ha interessato ieri una delle abitazioni investite dall'esplosione che il 25 luglio scorso ha colpito la ditta "Di Giacomo" a Città Sant'Angelo

Un principio d'incendio ha interessato ieri una delle abitazioni colpite dall'esplosione che lo scorso 25 luglio ha colpito la ditta Di Giacomo, causando 4 vittime.

Per fortuna nella zona si trovavano ancora i Vigili del Fuoco, che presidiano l'area dove la polvere da sparo è ricaduta a distanza di km.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Probabilmente proprio della polvere da sparo ha generato un piccolo rogo subito spento dai pompieri. Intanto la famiglia Di Giacomo ha chiesto ai media di non effettuare riprese o fotografie durante i funerali che, lo ricordiamo, si terranno domani 1 agosto alle ore 17 nella chiesa di Sant'Agostino a Marina di Città Sant'Angelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Tragedia a Rosciano, tenta di rientrare in casa da una finestra e cade: morto un uomo

Torna su
IlPescara è in caricamento