21 casi positivi al coronavirus nell’Istituto Sorelle della Misericordia di via del Santuario

Si tratta di una casa di riposo dove negli ultimi giorni in diversi, tra ospiti e operatori, avevano accusato sintomi febbrili. Un paio di persone sono state anche trasportate in ospedale per insufficienza respiratoria

21 casi positivi al coronavirus, su 38 ospiti, nell’Istituto Sorelle della Misericordia di via del Santuario. Si tratta di una casa di riposo dove negli ultimi giorni in diversi, tra ospiti e operatori, avevano accusato sintomi febbrili.

Un paio di persone sono state anche trasportate in ospedale per insufficienza respiratoria: sono una suora, unica infermiera rimasta in servizio, e una paziente. Sul posto il 118, con l’ambulanza dedicata al Covid-19, per verificare le condizioni dei pazienti, così da stabilire chi può effettuare lì la quarantena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo fa sapere il consigliere regionale del Pd Antonio Blasioli, che già nelle scorse ore si era interessato della vicenda. Ieri le suore della Misericordia avevano lanciato l’allarme, facendo sapere che stavano attendendo la risposta dei tamponi eseguiti domenica scorsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

  • Focolaio di contagi da Coronavirus in una rsa di Montesilvano: scatta l'inchiesta della procura

Torna su
IlPescara è in caricamento