A forte velocità con il Tir nonostante il trasporto eccezionale, multato camionista di Pescara

Due camionisti, uno di 55 anni di Pescara e l'altro di 60 anni di Chieti, sono stati bloccati ieri sera, giovedì 10 gennaio, dalla polizia stradale di Firenze sull'autostrada A1

Nonostante stessero eseguendo un trasporto eccezionale con i loro Tir non hanno rispettato le regole che vanno osservate.
Tra queste anche il limite massimo di velocità consentito in questi casi.

Per questa ragione, due camionisti, uno di 55 anni di Pescara e l'altro di 60 anni di Chieti, sono stati bloccati ieri sera, giovedì 10 gennaio, dalla polizia stradale di Firenze sull'autostrada A1.

 I due camionisti, dipendenti di una ditta delle Marche, erano partiti da Orvieto trasportando grandi travi in cemento con destinazione Casalecchio di Reno. Ma giunti a Firenze Nord una pattuglia della polizia ha notato come viaggiassero a velocità troppo sostenuta. Gli agenti, non senza difficoltà, sono riusciti a intercettare i "bisonti" della strada e a condurli in uno svincolo ampio dove sono stati fermati.

Controllando i dati della scatola nera è stato possibile accertare come entrambi avessero superato i limiti di velocità imposti per quei trasporti eccezionali con il rischio di arrivare troppo lunghi in caso di frenata e provocare gravi danni.

A quel punto la Polstrada li ha multati per quasi 200 euro a testa, ammonendoli a proseguire il viaggio senza premere troppo sull'acceleratore.

    

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caprara di Spoltore, paura per un autobus Tua finito fuori strada: almeno 10 feriti, uno è grave - FOTO -

  • Incidente autobus Tua, amputata una gamba alla ragazza ferita gravemente

  • È morto il pedone investito a Montesilvano lungo via Vestina

  • Autobus Tua fuori strada a Caprara di Spoltore: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Dramma della solitudine a Montesilvano, donna si impicca in casa

  • Maria "la scostumata" di Villa Celiera riceve una simbolica laurea honoris causa [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento