Cade da cavallo durante un'escursione: morto 52enne a Sant'Eufemia

Un 52enne romano è morto ieri pomeriggio a causa di una brutta caduta da cavallo avvenuto lungo il sentiero che conduce da Passo San Leonardo alla Majella. L'uomo era uscito per un'escursione con gli amici

Tragico incidente in montagna ieri pomeriggio sulla Majella. Un uomo di 52 anni di Roma, Luigi De Angelis, è morto a seguito di una brutta caduta da cavallo. L'uomo si trovava nel territorio di Sant'Eufemia e stava attraversando il sentiero delle Femmine che da Passo San Leonardo conduce alla Majella, quando improvvisamente per cause ancora da chiarire è caduto a terra. Con lui c'erano anche gli amici che hanno allertato subito i soccorsi.

SERRAMONACESCA, CADE E MUORE DURANTE UN'ESCURSIONE

Sul posto è arrivato l'elicottero del 118 ma l'uomo era già morto. Del caso si stanno occupando i carabinieri della compagnia di Popoli che hanno ascoltato le testimonianze degli amici. Resta da chiarire se abbia avuto un malore che ha portato alla caduta oppure se il cavallo lo abbia sbalzato da sella improvvisamente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di orazio
    orazio

    Cara Paola, non so se la critica di due righe era rivolta a me! Se lo fosse ti rispondo che mi sono documentato e anche bene! Io credo che in tutte le nostre azioni  si debba fare almeno un minimo di riflessione! Certo non sono contento della morte di quel tizio di 52 anni che faceva escursione a S.Eufemia a cavallo! Torno a dire che vista la grande calura continua e fastidiosa che ha creato parecchi problemi alla vegetazione, avrebbe potuto creare difficoltà, come è successo, anche a persone! Ci sono individui che molto spesso anche a età avanzata mettono in pericolo la propria vita (scalatori) e quella degli altri( soccorso alpino)! Queste persone sono sciocche e pretenziose! Rifletti, Paola, e non sparare cavolate: come può, poi, uno dar fiato alla bocca quando le parole uno le scrive?

  • Avatar anonimo di orazio
    orazio

    Qualche giorno fa ebbi a dire qualcosa a riguardo del signore di Pescara che faceva  bellamente jogging lungo via Firenze in piena canicola con quasi 40 gradi all'ombra! C'è chi ha detto che l'ambulanza non è arrivata subito, chi invece ha criticato la mancanza di un defibrillatore! Nessuno ha detto nella maniera semplicistica che in situazioni di caldo asfissiante nelle ore più calde"si rimane a casa" Il signore aitante incurante di tutto ciò ma anche tanto sciocco è andato incontro quasi a momenti drammatici come è successo al romano di 52 anni che ne andava pomposante a cavallo facendo un'escursione a S.Eufemia a Maiella ma per lui non c'è stato nulla da fare! Bisogna amare di più la vita e capire anche che a 52 anni non si è più  giovani virgulti! Rimane da dire solo: pace all'anima sua!

    • Avatar anonimo di Paola
      Paola

      Credo che sia meglio accertarsi delle notizie invece di aprire bocca e dargli fiato. Grazie.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Loreto Aprutino: si ribalta col trattore, morto agricoltore

  • Cronaca

    Accoltella buttafuori davanti ad una discoteca: denunciato

  • Cronaca

    Paura sul treno Pescara - Sulmona: convoglio urta albero, ferito macchinista

  • Elezioni

    Elezioni Comunali Pescara 2019: Alessandrini si fa da parte, nessuna ricandidatura

I più letti della settimana

  • Raddoppiano i voli dell'aeroporto d'Abruzzo da aprile, tratte e dettagli

  • È morto il giornalista e avvocato Angelo Minnucci

  • Porta Nuova, morto il farmacista Marcello Di Lisio

  • Pescara, rinvenuto cadavere in uno stabile abbandonato

  • Autovelox e telelaser, previsti controlli dal 22 al 24 marzo: ecco le strade interessate

  • Controlli con lo Speed Scout nelle gallerie della Circonvallazione, 200 multe in 2 mesi

Torna su
IlPescara è in caricamento