Ritrovato cadavere in decomposizione nei boschi dell'Orfento, si pensa all'escursionista brianzolo [FOTO-VIDEO]

Diversi elementi sono riconducibili a Carlo Rodrigo Fattiboni, il 76enne scomparso nove mesi fa. Ma c'è cautela da parte dei ricercatori

Per tutta la giornata sono rimbalzate notizie in merito al ritrovamento di resti umani nella zona boschiva di contrada Decontra a Caramanico Terme.
Si tratta della zona dove il 3 settembre scorso un escursionista di Brugherio ha fatto perdere le sue tracce.

In tutti questi mesi diverse squadre di soccorritori hanno battuto palmo a palmo il territorio circostante senza rinvenire alcun elemento valido che potesse ricondurre a Carlo Rodrigo Fattiboni, 76 anni, scomparso nel nulla dopo essersi incamminato tra i sentieri impervi della valle dell'Orfento.

Questa mattina, un turista appassionato di trekking ha notato in alcuni cespugli poco distanti dal percorso obbligato, delle ossa appartenenti a un cadavere in avanzato stato di decomposizione. Proprio in quel punto, perlustrato dall'alto dagli elicotteri durante le numerose spedizioni, potrebbe essere finito l'anziano brianzolo. Per tutta la giornata, carabinieri della Compagnia di Popoli, con l'ausilio dei militari della locale stazione, unitamente a vigili del fuoco, Protezione Civile e volontari del soccorso alpino, hanno iniziato a esaminare ogni particolare. In attesa dell'esame relativo al Dna, si stanno cercando riscontri su un paio di scarpe da montagna che sembrano appartenere appunto all'anziano  disperso.
In questi casi, però, occorre sempre agire con estrema cautela, data la costante apprensione dei familiari che da nove mesi stanno vivendo un dramma avvolto nel mistero.

Il cadavere è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale di Pescara e l'autorità giudiziaria ha disposto l'autopsia.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo per l'Abruzzo e il Pescarese: le previsioni e il bollettino

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

  • Pescara, sciolto il nodo allenatore: arriva Di Biagio

Torna su
IlPescara è in caricamento