Bussi: SEL e PDCI, "Prendiamo atto della bocciatura del Ministero"

Il coordinatore provinciale Licheri e il segretario provinciale Di Brigida in una nota congiunta: "Ora attendiamo un cambio di passo per il bene di Bussi"

Sinistra Ecologia e Libertà e il Partito dei Comunisti Italiani sono a disposizione per discutere proposte concrete e chiare che mettano al centro un processo di reindustrializzazione del sito industriale di Bussi "e da sempre siamo vicini ai lavoratori di tutta la Val Pescara per cercare di dar loro un futuro". E' quanto si legge in una nota congiunta di Daniele Licheri, Coordinatore Provinciale di SEL, e Pierpaolo Di Brigida, Segretario Provinciale del PDCI.

"Come più volte manifestato - affermano Licheri e Di Brigida - siamo nettamente contrari all’acquisizione delle aree inquinate da parte dell’Amministrazione comunale senza adeguate e idonee garanzie perché ciò esporrebbe la Comunità a gravi rischi e, sopratutto, rimaniamo fedeli al principio che chi ha inquinato paghi. Abbiamo contestato la bozza dell'accordo di programma proposta dal sindaco La Gatta proprio perchè, al centro di tutto il dispositivo, poneva specificatamente il passaggio delle aree da bonificare dalla Solvay al Comune. Ci siamo sempre posti con un atteggiamento propositivo, mettendo al centro gli interessi dei tanti cittadini che aspettano risposte e tentando di porre sul tavolo della discussione proposte realistiche e percorsi agevolmente e velocemente percorribili".

Alla luce della bocciatura del Ministero dell'accordo di programma "vogliamo ribadire la necessità di non prendere in giro i cittadini con annunci roboanti e con atteggiamenti vittimistici. Chi amministra oggi Bussi deve avere la lungimiranza di capire che serve riaprire immediatamente un confronto con le parti sociali e la Regione Abruzzo per non perdere altro tempo prezioso e cambiare passo. Ci auguriamo dunque che il Sindaco non si ripresenti con soluzioni e proposte posticce e metta da parte l'orgoglio, accettando che è tempo di prendere altre strade dato che il Ministero è stato molto chiaro".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cade da un'impalcatura e batte la testa, nuovo incidente sul lavoro a Pescara

  • Cronaca

    Tragedia di Francavilla al Mare, si continua a indagare sul possibile movente

  • Eventi

    Solidarietà: l’Istituto comprensivo Pescara 6 aiuta l’Ail

  • Cronaca

    Droga a Fontanelle: minorenne con marijuana, donna con eroina e cocaina

I più letti della settimana

  • Francavilla: lancia la figlia dal viadotto, il 49enne si è suicidato

  • Francavilla: lancia figlia dal viadotto dell'autostrada e minaccia il suicidio, è giallo sulla moglie

  • Il mistero di Marina Angrilli, moglie di Filippone: incidente, omicidio o suicidio?

  • Morte Marina Angrilli, il racconto di un testimone: "Ecco cosa ho visto"

  • Pescara: donna precipita dal quarto piano in via Rio Sparto

  • Fausto Filippone, il mediatore: "15 mesi fa qualcosa l'aveva stravolto"

Torna su
IlPescara è in caricamento