Bimbo di 15 mesi salvato in strada a Cepagatti: il racconto della vigilessa che lo ha soccorso

L'agente della polizia municipale di Cepagatti Angela De Flaviis, pescarese, ci ha raccontato quei momenti di paura e panico quando il bimbo ha avuto una crisi convulsiva

Ha notato delle auto ferme lungo la strada e un bimbo steso sulla carreggiata, ed a quel punto ha fermato il veicolo di servizio ed è intervenuta. L'agente della polizia municipale di Cepagatti Angela De Flaviis, pescarese, ci ha raccontato quei momenti di paura e panico vissuti ieri pomeriggio 7 febbraio lungo la strada statale 602 a Villanova.

Stavo rientrando con l'auto di servizio quando mi sono accorta della presenza anomala di persone in strada che correvano, e di un bimbo steso a terra. A quel punto ho fermato la marcia ed ho acceso il lampeggiante per segnalare la situazione d'emergenza. Attorno al bimbo di 15 mesi che era in preda ad una crisi convulsiva, c'erano diverse persone ed anche la madre in presa ad una crisi di panico che è però riuscita a raccontarmi di essere andata dal pediatra con il bimbo che aveva la febbre alta e che le aveva prescritto del cortisone. Durante il tragitto di ritorno verso casa, però, ha avuto una crisi convulsiva dovuta alla febbre, non respirava ed era cianotico.

Mi sono immediatamente accertata se fosse già stato chiamato il 118, ed in effetti l'operatore era rimasto in linea quando la madre aveva chiamato i soccorsi, ma nell'agitazione del momento aveva lasciato il telefono a terra.  Ho ripreso così la telefonata spiegando la situazione e chiedendo un intervento immediato. Nel frattempo, assieme ad un dentista e successivamente ad un'infermiera che si erano fermati in quel momento, abbiamo cercato di dare un primo soccorso al bimbo in attesa dell'arrivo dell'ambulanza medicalizzata, che dopo pochi minuti lo ha trasportato in ospedale

L'agente De Flaviis, che lavora da tanti anni a Cepagatti, ha poi aggiunto che sul posto era anche sopraggiunto un suo collega, l'agente Saverio Ortenzio che si è subito reso utile per riportare la situazione sotto controllo.

HA UN INFARTO IN STAZIONE, SALVATO DAL 118

"Ora spero di poter andare a trovare molto presto il bambino e la madre per portargli un saluto ed un augurio di pronta guarigione"

Anche il comandante della polizia municipale di Cepagatti, il capitano Di Virgilio, ha voluto commentare l'episodio chiedendo di non essere considerati degli eroi, ma delle persone che svolgono nel silenzio della quotidianità il loro importante lavoro per la comunità:

"Interventi di questo genere ci capitano spesso, anzi la maggior parte del nostro lavoro quotidiano prevede l'aiuto alle persone della nostra comunità, un aiuto soprattutto verso gli anziani e le persone in difficoltà, che va dalla persona malata che non può uscire ed ha bisogno di sostegno, al cane o gatto smarriti. Spesso veniamo ricordati e citati solo per l'attività repressiva del codice stradale, per le multe contestate ma in realtà noi agenti della polizia municipale siamo un vero punto di riferimento sul territorio per i cittadini"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere comunale di Pescara Giampietro ha fatto sapere di aver contattato il sindaco Masci per proporre il conferimento di un encomio all'agente Angela De Flaviis, essendo lei pescarese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • All'ospedale di Pescara diagnosi in 3 minuti per le polmoniti da Covid19 grazie ad un software donato da Petruzzi

  • Coronavirus, il medico Staffilano: "Attenzione ai primi sintomi cardiologici post malattia”

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

  • Torna troppo tardi a casa dallo studio, avvocato multato di 550 euro dalla Guardia di Finanza

  • Donna aggredita e scaraventata a terra a Porta Nuova [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento