Piatti preparati in mezzo ai lavori del cantiere, sospeso bar ristorante

I militari dell'Arma, insieme al personale del Dipartimento di Prevenzione della Asl perché la cucina era un "cantiere aperto"

L'attività di un bar ristorante di Pescara è stata sospesa dopo un'ispezione eseguita dai carabinieri del Nas (nucleo antisofisticazione).
I militari dell'Arma, insieme al personale del Dipartimento di Prevenzione della Asl perché la cucina era un "cantiere aperto".

In particolare, nel corso del controllo eseguito in 3 tavole calde molto frequentate da studenti e operai, ubicate a ridosso delle principali vie di comunicazione, in una di queste i carabinieri hanno verificato come la preparazione degli alimenti avvenisse in contemporanea con la ristrutturazione e il rifacimento del locale. 

I militari della Tutela della Salute hanno potuto documentare la presenza di attrezzi da lavoro edile, impianti in rifacimento, calcinacci, tutte fonti di cross contamination, alla base del provvedimento sospensivo.

Mentre nell'hinterland pescarese, i Nas hanno emesso un provvedimento di diffida nei confronti di un bar ristorante che ometteva di informare la clientela circa la presenza di allergeni nei piatti serviti.
Come consuetudine i carabinieri del Nas non forniscono i nominativi delle attività sottoposte a controllo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, auto travolge famiglia di tre persone sul lungomare nord

  • Cade da un palazzo e finisce in ospedale con un politrauma

  • Sanità, al via le assunzioni nelle Asl abruzzesi: a Pescara 299 posti

  • Jova Beach Party a Montesilvano, arriva il contributo economico della Regione Abruzzo

  • Quattro ristoranti di Pescara e provincia nella Guida Slow Food 2020, ecco quali

  • Spoltore, insospettabile beccato a spacciare dalla polizia: arrestato - FOTO -

Torna su
IlPescara è in caricamento