Scene da far west in un bar di Collecorvino, arrestato "Maciste"

Bicchieri rotti, minacce e tentativi di aggressione che hanno spaventato i presenti. Alla vista degli uomini in divisa, il pericoloso personaggio non ha frenato il suo impulso violento ed è stato in seguito fermato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Serata alquanto turbolenta quella vissuta ieri all'interno del bar della stazione di servizio "Martina" a Collecorvino. A richiamare l'attenzione dei Carabinieri è stato un uomo di etnia rom, Nicola Spinelli di 57 anni, meglio noto con il soprannome di "Maciste", colpevole di aver infastidito i clienti ed il personale dell'esercizio.

Bicchieri rotti, minacce e tentativi di aggressione che hanno spaventato i presenti. Alla vista degli uomini in divisa, il pericoloso personaggio non ha frenato il suo impulso violento ed è stato in seguito fermato ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, è stato trasferito in carcere dopo la convalida del GIP resa nota questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Cadavere di un uomo rinvenuto in un'automobile nell'area di risulta - FOTO -

  • Muore davanti alla moglie incinta ed alla figlia: dramma a Montesilvano

  • Pescara dà l'ultimo saluto alla storica edicolante del centro Mirella Mattioli

  • Rissa in via Verrotti a Montesilvano, intervengono forze dell'ordine e ambulanza

  • Giovane si lancia dal balcone per gioco e finisce in ospedale in gravi condizioni

Torna su
IlPescara è in caricamento