Una Smart va a fuoco in via Cadorna: l'incendio è doloso?

Il rogo è divampato nel tardo pomeriggio di oggi, poco prima delle ore 19:30, e i Carabinieri stanno adesso indagando per accertarne le cause. Sul posto i vigili del fuoco di Pescara per domare le fiamme

L'auto andata a fuoco oggi pomeriggio in via Cadorna

Paura in città. Una Smart Forfour bianca è andata a fuoco nel tardo pomeriggio di oggi (23 febbraio) in via Cadorna, a non molta distanza da Piazza Duca degli Abruzzi. L'incendio è divampato poco prima delle ore 19:30 e i Carabinieri, intervenuti prontamente in loco, stanno adesso indagando per accertarne con esattezza le cause.

Il rogo, infatti, potrebbe anche essere di origine dolosa. In alternativa, a provocare le fiamme potrebbe essere stato un corto circuito, ipotesi avvalorata dal fatto che si è completamente bruciato il cofano della vettura, mentre la parte posteriore è rimasta sostanzialmente integra.

AUTO A FUOCO IN PIAZZA PRIMO MAGGIO: LE IMMAGINI ESCLUSIVE DE ILPESCARA.IT 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fumo, dunque, potrebbe essersi sviluppato dal vano motore. Secondo alcune testimonianze, si sono udite tre forti esplosioni, una di seguito all'altra. Sul posto, per domare l'incendio, sono giunti i Vigili del Fuoco di Pescara. La situazione è presto tornata alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

Torna su
IlPescara è in caricamento