In macchina sull'A14 con 71 kg di marijuana: condannati i corrieri della droga

Erano stati fermati dalla Polstrada sulla A14 mentre trasportavano la droga. Condanne a 4 e 2 anni per una coppia diretta in Lombardia. La sostanza stupefacente era nascosta sotto il sedile posteriore dell'automobile

Con l'accusa di traffico di sostanze stupefacenti Ariol Seni, albanese 37enne, e Lisa Corasaniti, 21enne originaria della provincia di Milano, sono stati condannati dal gup del tribunale di Chieti, con rito abbreviato, a 4 anni e 2 mesi di reclusione (nonche' 30.000 euro di multa) e a due anni e sei mesi (nonche' 10.000 euro di multa).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due, a bordo di una Ford Kuga, erano stati sorpresi lo scorso novembre dalla polizia stradale di Pescara sull'A14, nel territorio di Francavilla al Mare, mentre trasportavano 71 chili e mezzo di marijuana, occultata sotto il sedile posteriore dell'automobile. Un ingente quantitativo dal quale si sarebbero potute ricavare oltre 314.773 dosi. La coppia, al momento del fermo, era diretta in Lombardia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Scontro frontale auto-scooterone: tre feriti, due sono gravi [FOTO]

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Scontro frontale tra auto e scooterone vicino all'aeroporto: gli aggiornamenti

  • Poliziotto aggredito a calci e pugni mentre effettuava un controllo sulla strada parco

Torna su
IlPescara è in caricamento