Arrosticini fatti con carne irlandese: blitz e sequestri dei Nas nel pescarese

I militati sono intervenuti in un agriturismo dell'entroterra dove sono stati sequestrati decine di kg di carne estera senza alcuna tracciatura, utilizzati per produrre arrosticini e bistecche

Nuovo blitz dei Nas di Pescara contro le frodi alimentari. I militati sono intervenuti in un agriturismo dell'entroterra pescarese dove hanno sequestrato decine di kg di carne estera, senza certificazione e proveniente dall'Irlanda, utilizzati per produrre arrosticini e bistecche.

SCOPERTI ARROSTICINI CON I VERMI

Rinvenuta anche carne di agnello non tracciata ed altri prodotti alimentari di provenienza extra regionale, come latticini e prodotti caseari. La percentuale era di gran lunga superiore a quella prevista dalla legge. Inoltre, riscontrate anche carenze igienico sanitarie ed amministrative. Sono state elevate multe per migliaia di euro. Inoltre, sempre i Nas hanno chiuso un locale per la cottura della carne alla brace che di fatto era abusivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Coronavirus, un paziente risulta positivo al test: primo caso in Abruzzo

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento