Scappa due volte in poche ore dalla comunità, arrestato un pescarese a Roccasecca

Per questo motivo un 53enne originario della provincia di Pescara è stato fermato dai carabinieri

Nel giro di poche ore è fuggito dalla comunità terapeutica di Roccasecca nella quale era ricoverato.
Per questo motivo un uomo di 53 anni originario della provincia di Pescara è stato fermato dai carabinieri

Il 53enne è scappato una prima volta martedì scorso, 14 maggio, ed era stato arrestato a Pontecorvo e riaccompagnato nella comunità come disposto dall'autorità giudiziaria di Cassino.

Roccasecca, scappa due volte in poche ore da una comunità. Arrestato

Ma nonostante questo si è allontanato una seconda volta senza alcuna autorizzazione ed è stato bloccato dai carabinieri della Stazione di Aquino. Il 53enne è stato rintracciato, dopo la segnalazione giunta dal personale della comunità, mentre camminava nelle vie del paese. Al termine delle formalità di rito l'uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Pontecorvo in attesa di giudizio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Comunali pescara 2019

    Elezioni Pescara: iniziato lo spoglio delle schede - DIRETTA -

  • Cronaca

    Molesta due ragazzine sul bus e tenta di accoltellare passeggero che le difende

  • Politica

    Elezioni Europee, il risultato del voto in provincia di Pescara

  • Cronaca

    Bar di Pescara con problemi igienico-sanitari e carenze strutturali, multato il proprietario

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Il ministro della Difesa, Trenta, a Pescara: "Prefetto dichiari stato di emergenza, militari in strada"

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Elezioni Comunali Pescara 2019: risultati sindaco eletto

Torna su
IlPescara è in caricamento