Tenta rapina in una salumeria ma le grida delle titolari lo mettono in fuga, arrestato

Ma la fuga del malvivente, C.M. 26 anni di Chieti, è durata davvero poco visto che nelle vicinanze c'era una pattuglia della polizia che l'ha bloccato

Ha tentato di mettere a segno una rapina in una salumeria di via D'Avalos a Pescara ma non si aspettava la veemente reazione delle titolari che urlando a squarciagola l'hanno fatto desistere.
Ma la fuga del malvivente, C.M. 26 anni di Chieti, è durata davvero poco visto che nelle vicinanze c'era una pattuglia della polizia che l'ha bloccato.

Il 26enne, sabato sera, è entrato nell'attività commerciale con il volto semicoperto e una chiave inglese con l'obiettivo di portare via l'incasso della giornata. Ma le forti grida delle due donne l'hanno spaventato portandolo a fuggire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma il giovane, già noto alle forze dell'ordine, ha trovato gli agenti della Squadra Volante della polizia che l'hanno arrestato per il reato di tentata rapina aggravata. Dopo la convalida del fermo il ragazzo è stato accompagnato nel carcere di San Donato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento