Spaccia droga in casa, arrestato un pescarese di 47 anni

Il malvivente è stato intercettato dai militari delle Fiamme Gialle ieri mattina, mercoledì 21 agosto, nel centro cittadino

Un uomo, un pescarese di 47 anni, è stato tratto in arresto dalla Guardia di Finanza nel rione Rancitelli con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
Il malvivente è stato intercettato dai militari delle Fiamme Gialle ieri mattina, mercoledì 21 agosto, nel centro cittadino.

Nel corso di un pattugliamento i finanzieri hanno notato il 47enne, già noto alle forze dell'ordine, che poco dopo è salito velocemente su un'automobile per poi raggiungere il rione Rancitelli dove risiede.

I militari l'hanno inseguito e si sono accorti di come lo spacciatore, nei pressi della sua abitazione, si è incontrato con un secondo uomo al quale ha ceduto un involucro che conteneva sostanza stupefacente del tipo eroina. Dopo aver notato un ulteriore andirivieni di “acquirenti” nei pressi dell’abitazione dello spacciatore, i finanzieri hanno fatto scattare una perquisizione domiciliare, che ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro circa 5 grammi di cocaina e 3 grammi di eroina già suddivisi in dosi pronte per lo “spaccio” nonché 3mila euro in contanti, un bilancino ed un telefonino.

Lo spacciatore, un 47enne di Pescara, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Pescara, è stato posto agli arresti domiciliari mentre l’acquirente, un 54enne di Pescara, è stato segnalato alla locale Prefettura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Anche tale ultima operazione condotta dalle Fiamme Gialle», fanno sapere dal Comando provinciale, «si inserisce nel più ampio contesto di attività di prevenzione, disposto dal Comando Provinciale di Pescara, che, nel corso della stagione estiva, viene ulteriormente incrementato, al fine di garantire maggior sicurezza nei luoghi della “movida” pescarese ed un più assiduo controllo delle aree più sensibili del capoluogo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Coronavirus, sette nuovi contagi accertati in Abruzzo: tre sono nel Pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento