Cerca di evitare controllo dei carabinieri e li aggredisce, prostituta inseguita e arrestata a Montesilvano

Un arresto è stato eseguito la notte scorsa dai militari dell'Arma che hanno inseguito una ragazza di 21 anni di nazionalità nigeriana per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Una ragazza di 21 anni di nazionalità nigeriana è stata tratta in arresto la notte scorsa a Montesilvano dai carabinieri.
In particolare, la 21enne stava svolgendo attività di meretricio nella pineta in via Aldo Moro (il lungomare) e alla vista dei militari dell'Arma della locale Compagnia, i quali volevano eseguire un controllo, ha reagito in malomodo.

La prostituta ha prima cercato di fuggire allontandosi in tutta fretta, ma dopo un breve inseguimento a piedi è stata raggiunta e bloccata, ma si è subito scagliata contro i carabinieri provocando ai 2 militari anche lievi lesioni.

Per questo motivo è stata arrestata con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e oggi verrà sottoposta a rito direttissimo.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Pescara, sciolto il nodo allenatore: arriva Di Biagio

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

Torna su
IlPescara è in caricamento